Quando l’acqua scarseggia

Dove l’acqua scarseggia animali e piante cercano di sfruttarla meglio.
I cammelli e i dromedari possono restare senza bere perfino tre settimane.
Quando però trovano l’acqua, riescono a berne più di cento litri in pochi minuti.
Altri animali del deserto riescono a vivere ricavando l’acqua dal cibo.
Quasi tutti, però, dormono di giorno ed escono dalle tane soltanto di notte.

I cactus, per non far evaporare l’acqua hanno trasformato le foglie in spine.
E gli uomini?
I Boscimani del deserto del Kalahari si procurano l’acqua scavando buche nel terreno, spremendo radici, raccogliendo la poca acqua piovana.
Conservano l’acqua dentro i gusci di uova di struzzo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in scienze, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...