La forza d’Italia: una bella storia

C’era una volta, tantissimi anni fa, un bel paese, grande ma diviso in tanti pezzetti: le regioni d’Italia. Regnavano imperatori, re, regine, duchesse e anche principi che dettavano delle regole e volevano diventare sempre più ricchi e potenti.
Gli abitanti dell’Italia erano ormai arrabbiati ed erano anche pronti a ribellarsi per vivere in modo più corretto e libero. Qualcuno iniziò a pensare come salvare l’Italia.
Ecco che a Genova, in Liguria, un uomo di nome Giuseppe Mazzini coinvolge tutta la popolazione per spiegare il suo progetto; serio e sicuro di sé Mazzini vuole che l’Italia sia unita e libera. Molte persone lo ascoltano e lo aiutano.
Anche in Piemonte si lotta per l’unità e Camillo Benso Conte di Cavour, un uomo un po’ robusto che assomiglia a un dottore, decise di unirsi anche lui alla combricola per aiutare a realizzare il progetto dell’amico Giuseppe Mazzini.
Poi arrivò Giuseppe Garibaldi che aveva l’aria molto simpatica, lui era un tipo molto deciso, infatti partì da Genova con mille volontari e sbarcò a Marsala, in Sicilia, per liberare l’isola. Fu così che grazie a questi eroi, l’Italia era salva e vissero tutti felici e contenti.
Classi 2a e 3a

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in storia. Contrassegna il permalink.

Una risposta a La forza d’Italia: una bella storia

  1. emanuele ha detto:

    a e mi e piaciuta tanto quesa poesia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...